Union Oratori Castellanza – Asd Salus Gerenzano 1-3 (19/25 25/21 20/25 29/31)

Seconda giornata del campionato di II divisione, la Salus fa visita alla Union Oratori Castellanza che, nella prima giornata, ha perso al tie-break contro Uboldo. Le nostre partono con la diagonale ElisaG-Arianna, Marta ed ElisaM al centro, Chiara e Giulia martelli ricevitori, Benedetta libero. L’inizio è discreto, la Salus subisce un po’ l’ottima organizzazione muro-difesa delle avversarie, ma riesce a tenere il pallino del gioco e mantiene costantemente 4-5 punti di vantaggio. Nel finale Norma entra al posto di Chiara e agevola con una buona serie in battuta la chiusura del primo parziale 25-19. Si parte bene, sempre con Norma in campo, anche nel secondo set (8-4), ma si fatica a mettere palla a terra per le buone difese di Castellanza e questo innervosisce un po’ i nostri attaccanti; Federica entra in prima linea su Arianna, ma il braccio è freddo e non riesce a dare l’apporto sperato (14-14). Le avversarie sono più concrete, sbagliano meno e chiudono 25-21. Nel terzo si riparte con il rientro in campo di Chiara e Norma schierata come opposto. L’inizio è in salita (1-4), errori e imprecisioni non permettono di trovare la continuità (12-15), ma le nostre non mollano e, lottando punto a punto, trovano lo spunto per sopravanzare le avversarie (19-18) e chiudere in volata il set 25-20.

Il quarto set è una battaglia: si parte bene (9-5), ma Castellanza non crolla (16-15). Giorgia entra nel giro dietro per dare un attimo di respiro ad Elisa. Giulia picchia come un fabbro, Chiara non è nella sua miglior serata in attacco, ma dà il suo contributo e difende alla grande, Benedetta è una sicurezza in ricezione e i centrali fanno il loro dovere, ma le ragazze di casa, che continuano a difendere tutto, adesso attaccano anche con più precisione e mettono in difficoltà le nostre. Si lotta punto a punto fino ai vantaggi. Castellanza annulla alla Salus ben 5 match-point prima di capitolare 31-29.

Partita difficile, contro una squadra coriacea, con un’ottima organizzazione muro-difesa che ha complicato oltremodo la vita dei nostri attaccanti. Positiva comunque la reazione della squadra che, nel momento di difficoltà, ha saputo reagire, combattere e vincere.

Prossima gara: Infocom – ASD Salus Gerenzano (Ven 23/11, ore 21.00, Via De Amicis, Samarate)